Samanta Fornino e Bettaknit in tour

La collaborazione tra Bettaknit e Samanta Fornino. I due kit crochet “Rino, il rospo” e “Lina, la mucca” che hanno preso vita dal libro “Baby Uncinetto”. La spensieratezza che ci ha dato. Tutto questo l’abbiamo scritto qualche giorno fa in un blogpost.  Ma c’è stato un seguito. Siamo infatti partite in tour con Samanta: Bologna, Parma e Milano! Se ci segui sulla nostra pagina Facebook abbiamo postato alcune foto live, ma non trasmettevano tutto. Prese dall’urgenza di raccontare una cosa bella, abbiamo deciso di scriverti la nostra esperienza.

Samanta Fornino, Bettaknit, kit crochet. “Baby uncinetto” sotto il braccio. Quando si parte?

“Pronto? Ciao Samanta! Come dici? Un tour per Baby Uncinetto? Certo! Quando si parte?”

Tutto è cominciato così. Come hai capito, se un progetto ci piace ce la tiriamo molto prima di dare il nostro sì… tempo stimato per accettare la proposta di Samanta Fornino? 15 sec. Arrotondando per eccesso.

Fissate le date e organizzate le tappe, entrando negli uffici del quartier generale di Bettaknit, avresti visto delle persone, adulte, che saltellavano impazienti sul posto con delle valige piene di kit crochetrospetto” e “mucca” pronti e in testa una fascia (rigorosamente all’uncinetto) con scritto “Samanta Fornino Ultras”. Se stai cercando la parola giusta per un atteggiamento del genere è: aplomb. Sì, siamo consapevoli di essere British.

Ci entusiasmava il fatto di poter raccontare di persona un progetto in cui crediamo. Di incontrare, senza il filtro di uno schermo e una connessione internet, le persone che condividono con noi la passione per filati, ferri, knitting, crochet e fatto a mano. Ci piaceva l’idea di sentire le impressioni. Di chiacchierare. Di condividere.

E allora via, si parte!

Prima tappa, 30 dicembre a Bologna

Il vero cruccio prima di Natale non sono stati i regali ad amici e parenti, bensì: il 30 dicembre, a Bologna, con cosa andiamo? Treno o macchina dirai. Hai ragione. Ma noi eravamo sulla scia dell’entusiasmo e l’idea migliore per un po’ c’è sembrata: pulmino Volkswagen con sulla fiancata la scritta “Bettaknit e Samanta Fornino crochet tour”. Cosa ci vuoi fare, siamo cresciute con la romantica e mitica idea dei tour Rock ‘n Roll.

Se te lo stai chiedendo, purtroppo alla fine niente pulmino…. Sia chiaro che comunque non abbiamo abbandonato l’idea. Chissà che in futuro…

Bettaknit and Samanta Fornino tour Bologna

Siamo finalmente arrivate a Il Filarino. Uno spazio piccolo ma accogliente, pieno di bellissimi filati! Samanta Fornino e Lorenza, la proprietaria del negozio, erano già lì sorridenti.  È bastato uno sguardo per capire che in quel negozio eravamo tutte follemente innamorate del mondo dei filati e del fatto a mano.

In attesa delle guest stars (il nostro pubblico) abbiamo predisposto libri e kit crochet “rospetto” e “mucca” su un bel tavolino bianco rotondo.

Alle 15:30 timidamente le persone hanno cominciato ad affacciarsi chiedendo se erano nel posto giusto per incontrare Samanta Fornino e Bettaknit. Sì! Che belli che siete visti in carne ed ossa!

I partecipanti sono stati tanti. Molte domande interessate e interessanti sul libro di Samanta e sui kit. Una grande dimostrazione d’affetto. Non possiamo che esserne felici. Risentire poi un accento che adoriamo, il Bolognese, è stato un’ulteriore nota piacevole della tappa nel capoluogo.

Seconda tappa, 9 gennaio a Parma

Dieci giorni dopo l’allegra carovana, carica di kit crochetRino, il rospo e “Lina, la mucca, emozione e voglia di incontrare persone, si è messa in cammino alla volta di Parma. Samanta Fornino e il suo “Baby Uncinetto” ci aspettavano da Misterlino.

Quando siamo entrate nel negozio un mix vincente di profumo di caffè tostato, filati colorati e librerie colme ci ha immediatamente conquistato.  Anche questa volta è stata scelta una location molto bella! Con Samanta ci siamo subito scambiate un sorriso complice mentre gli occhi brillavano.

Bettaknit and Samanta Fornino tour Parma

Anche Parma è stata stimolante e ha visto grande partecipazione. Abbiamo incontrato anche molte delle nostre clienti virtuali! Grazie quindi a tutti quelli che sono venuti e all’affetto che ci hanno dimostrato.

Alla fine di questa tappa, piano, piano, sono apparsi nelle nostre teste pensieri da dive: “Prossima città: Milano. E che non manchi un camerino con fiori freschi di Orchidea Middlemist, ferri, gomitoli e un bicchiere d’Evian agitata e non mescolata”.

Stavamo pensando a questo quando Samanta ci ha risvegliate: “È stato un bell’incontro. Vado. Ci vediamo il 16 a Milano”.

Il mini tour si conclude: il 16 gennaio andiamo a Milano!

Sabato 16 gennaio. Il minitour si chiude a Do Knit a Milano. Mentre caricavamo i nostri trolley di kit crochet rospetto e mucca l’eccitazione per la giornata si mescolava con un po’ di malinconia. Non ti preoccupare, niente sentimentalismi strappalacrime (non è da noi!), solo un sano dispiacere: una cosa bella stava finendo.

Un attimo.

Non finisce proprio niente! Ad aprile si riparte!

Questo ha spazzato definitivamente tutta le nuvole nere. Del viaggio non ce ne siamo accorte mentre cantavamo a squarciagola “La vita l’è bela” (quale modo migliore per entrare nel “mood” giusto se non con la canzone di un cantautore milanese D.O.C.?).

Bettaknit and Fornino tour Milano

Quando siamo arrivate a Do Knit l’impatto è stato subito positivo: tanti filati di ottima qualità, titolari simpatiche ed accoglienti, e la presenza di quella follia creativa che conosciamo bene e tanto ci piace. Diventate ormai esperte, insieme a Samanta Fornino, abbiamo sistemato i kit crochet e le copie di “Baby uncinetto”.

Come era successo nelle tappe precedenti, alle 16:00,  inizio dell’incontro, i primi “fan” si sono affacciati timidamente alla porta chiedendo se erano nel posto giusto. È bastato poco perché a questi se ne aggiungessero altri, e poi altri, e poi altri. Gli spazi di Do Knit si sono ben presto riempiti. Lo ripetiamo: l’affetto che ci è stato dimostrato ci ha fatto un piacere enorme. Ci siamo sentite parte di un grosso gruppo di amici con una passione comune. Sì, l’aria che si respirava era quella. Questo ci ha dato e continua a darci tanta energia, ci ricarica. Quindi grazie a tutti i partecipanti!

Samanta Fornino e Bettaknit tour: si riparte ad aprile!

Se il racconto ti è piaciuto. Se ti sei battuta sulla testa mentre leggevi esclamando: “Noo, quel giorno ero lì, peccato non esserci andata!”. Non ti preoccupare, niente è perduto!

Con Samanta Fornino abbiamo già in mente di ripartire ad aprile continuando a girare l’Italia con “Baby uncinetto” e  i nostri kit crochet rospetto e mucca.

Nell’attesa di sapere date e luoghi, ti consigliamo intanto di acquistare il libro e i kit crochet sul nostro store…. ah dimenticavamo: se sei interessata ad entrambi, c’è la possibilità di acquistarli a prezzi vantaggiosissimi!

Su date e luoghi stiamo ancora lavorando, ma non appena li avremo li comunicheremo su tutti i nostri canali. Il consiglio quindi è di seguirci su:

Come sempre, se hai dubbi, hai bisogno di informazioni o vuoi darci suggerimenti, puoi scriverci utilizzando i nostri canali social, la nostra chat sul sito oppure inviandoci una mail a betta@bettaknit.com.

This post is also available in: Inglese

, ,