Maschere di Carnevale tricot: gli animali!

E’ giovedì grasso! Siamo nel pieno dei festeggiamenti di Carnevale e per prepararci a questa simpatica festa, la nostra collaboratrice, Laura Baresi (aka Ladylike – Knit Design) ha preparato delle fantastiche maschere tricot ispirate al mondo degli animali!

Come nasce l’idea delle maschere?

Spesso la sera prima di addormentarmi mi piace fantasticare sugli animali e creare fiabe immaginarie, ma al risveglio succede come con i sogni: non sempre si riesce a ricostruire ciò che abbiamo vissuto durante il sonno, ci rimangono solo immagini e sensazioni.

Di queste storielle mi restano alcuni passaggi, un’idea, per questo motivo ho deciso di rendere reale le mie ”visioni” prima di perdere tutto.

Il Martedi Grasso si avvicina. Chi mi conosce sa che mi piace un sacco travestirmi e camuffarmi indossando gli accessori della linea Ladylike Knit Design. Per questo ho pensato di farne delle maschere tricot!

Ecco cosa ci racconta Laura

E’ la storia di un Bestiario Felice, i cui sono personaggi sono:

Civettomaschera_civetta

Armadillamaschera_armadilla

un simpatico Cerbiatto

maschera_cerbiatto

Marinalamedusa

maschera_medusa

e non poteva mancare “Lanadipecora“, una tenera cucciola, calda e lanosa, che potrete realizzare seguendo il mio tutorial….

maschera_pecora

Come realizzare la maschera tricot “Lanadipecora”:

Si tratta di una base semplice che potrete decorare e trasformare con tutta la vostra fantasia e creatività e dare il via ad un nuovo “Bestiario Felice” tutto rigorosamente handmade e tricot!!!

Per eseguire LanadiPecora vi serve:

  • ferri da maglia numero 9, li potete trovare qui
  • uncinetto numero 7,  qui trovate quelli bellissimi super colorati
  • 6 gomitoli di filato “Biologica“, colore bianco, lo trovate qui
  • 1 ago da maglia
  • una forbice
  • pazienza q.b.
  • un pizzico di follia
  • punti a maglia utilizzati: punto pelliccia, maglia rasata
  • punti uncinetto utilizzati: catenella, maglia bassa, maglia alta, maglia bassissima

BASE (in maglia):

  • caricate 48 punti
  • FERRO DA 1 A 5: lavorate a maglia rasata
  • FERRO 6 A 18: iniziate il punto pelliccia (lo so, di solito questo punto si fa sul dritto del lavoro ma io ho preferito farlo sul rovescio in modo che il ricciolo della maglia rasata si presenti a rovescio)

il punto pelliccia si esegue a ferri alternati pertanto i ferri pari saranno a punto pelliccia mentre quelli dispari a maglia rovescia.

  • FERRO 19: iniziano le diminuzioni: (sui ferri dispari mentre sui pari proseguite con il punto pelliccia) lavorate *5 maglie a rovescio poi 2 maglie insieme* proseguite da asterisco a asterisco poi lavorate le ultime 6 maglie a rovescio (totale 42 maglie)
  • FERRO 21: lavorate *4 maglie a rovescio poi 2 maglie insieme* continuate da asterisco a asterisco (totale 35 maglie)
  • FERRO 23: lavorate *3 maglie a rovescio poi 2 maglie insieme* proseguite da asterisco a asterisco (totale 28 maglie)
  • FERRO 25: eseguite *3 maglie a rovescio poi 2 maglie insieme* proseguite da asterisco a asterisco poi lavorate le ultime 3 maglie a rovescio (totale 23 maglie)
  • tagliate i fili a circa 20 cm, passate dentro le maglie rimaste con l’ago per chiudere
  • con il filo rimasto potete cucire il cappello

Ora siete pronte per realizzare le orecchie ma prima potete prendervi una pausa con una bella tazza di caffè fumante!!!

ORECCHIE

Le orecchie si lavorano con uncinetto numero 7 e si formano lavorando di continuo attorno alla catenella di base. Si otterrà una specie di ovale schiacciato.

  1. avviate 30 catenelle, poi 1 catenella per tornare indietro con il lavoro e nella 30esima catenella fate 2 maglie basse poi proseguite fino in fondo con 28 maglie basse poi eseguite 2 maglie basse nell’ultima catenella poi continuate sotto con 29 maglie basse e terminate il giro con 1 maglia bassissima (totale 62 maglie)
  2. *fate 2 catenelle che corrispondono alla prima maglia alta poi proseguite tutto attorno con maglie alte e chiudete il giro con 1 punto bassissimo in prossimità delle 2 catenelle iniziali*
  3. eseguite da asterisco a asterisco per altre 2 volte
  4. fate 2 catenelle che corrispondono alla prima maglia alta poi proseguite tutto attorno con maglie alte, ma solo per le prime 33 maglie (ovvero mezzo giro) ora potete concludere l’orecchia con 1 maglia bassissima
  5. ripetere dal punto 1 al punto 4
  6. con un filo di avanzo unite le due orecchie nelle due estremità e poi fissatele dall’interno al centro del cappello

Ora potete indossare la maschera di Lanadipecora oppure continuare ad aggiungere decorazioni e creare un personaggio nuovo.

Siamo curiose di vedere le vostre maschere! Se vi va, condividete i vostri lavori usando l’hashatg #lanadipecora sui nostri social:

Come sempre, se hai dubbi, hai bisogno di informazioni o vuoi darci suggerimenti, puoi scriverci utilizzando i nostri canali social, la nostra chat sul sito oppure inviandoci una mail a betta@bettaknit.com.

 

 

,