KnitLounge: una serata piacevole alle Murate

Knitting tra Le Murate

Tutto esaurito per la serata di Knitting organizzata da Bettaknit alle Murate di Firenze. Giovedì 28 Aprile, knitters esperte hanno intrecciato fili ed esperienze con creative alle prime maglie che si sono divertite ad imparare al ritmo di buona musica.

Eravamo in 30 a sferruzzare intorno ad un maxitavolone fucsia, coperto di gomitoli di ogni forma, filato e spessore, che di lì a breve si sarebbe riempito di fantasiosi progetti ed una miriade di colori.

In tanti hanno scelto di creare “Lulù”, la collana che Bettaknit ha lanciato in anteprima per questa occasione (ora disponibile anche on line: collana di maglia). Ognuno ha preferito personalizzarla secondo il proprio stile. C’è chi l’ha trasformata in un girocollo, intrecciando più fili e accessori in un unico gioiello di filato; chi ha preferito comporla secondo le istruzioni, per poi ultimarla con un’accurata selezione degli accessori; chi ha iniziato con la treccia, chi con l’uncinetto e chi, ancora, con la parte in maglia. In fondo, di regole ce n’era una sola: liberare la propria creatività, cercando di esprimere se stessi… e su questo, tutte le nostre knitters sono promosse a pieni voti!

Kit collana Lulu

Insieme alla collana, si poteva scegliere di lavorare anche sul cuscino Provence, disponibile in  3 tonalità: ruggine, grigio e lilla. Realizzarlo nell’arco della serata non era certo pensabile, così, mentre le Lulù cominciavano a prender forma, il cuscino si intravedeva solo tra le mani delle più esperte che, agili ed energiche, infilavano un punto dietro l’altro.

Yasemin

Con il loro aiuto, il supporto della nostra insegnante e i pratici consigli delle altre knitters che si erano portate dietro i propri progetti, anche le principianti assolute sono riuscite a superare la fase critica dell’avvio, e ora sono curiose di veder crescere il loro lavoro.

E’ stato bello vedere tante persone così diverse, per cultura, età, provenienza condividere insieme una stessa passione, riuscendo al contempo, a non disperdere questa magica unicità, ma trasferendola nelle proprie creazioni.

*Se avete partecipato alla serata, condividete i vostri progetti finiti (o non!) sulla nostra pagina facebook!

This post is also available in: Inglese